Logo del ParcoLogo del Parco
Condividi
Home » Vivere il Parco » News e comunicati

La reintroduzione della Starna italica nella Valle del Mezzano: i primi risultati.

A quattro mesi dalle prime immissioni in natura, l’analisi dell’andamento del progetto e dei risultati fin qui ottenuti. Se ne parlerà giovedì 2 dicembre nel corso del Quarto Forum di Comunità del progetto Life Perdix

( Parco, 22 Novembre 2021 )

Si svolgerà online giovedì 2 dicembre dalle ore 16.30 l'appuntamento dal titolo "La reintroduzione della Starna italica nella Valle del Mezzano: i primi risultati.", quarto incontro del Forum di Comunità del progetto Life Perdix.

Il progetto Life Perdix ha l'obiettivo generale di reintrodurre in natura - e più nello specifico nella ZPS Valle del Mezzano nel Delta del Po emiliano-romagnolo - la Starna italica (Perdix perdix italica), sino a poco tempo fa considerata estinta. Il partenariato di progetto è stato costruito per rispondere efficacemente agli obiettivi posti. Si tratta di una composizione inedita che mette insieme l'ISPRA (quale capofila), i Carabinieri forestali e associazioni ambientaliste e venatorie anche internazionali. Legambiente è partner di questo progetto e sta guidando il coinvolgimento dei portatori di interesse nel territorio. Grazie alla partecipazione di molti stakeholder locali, nell'ambito di questo progetto è stato possibile attivare un Forum di Comunità basato su una serie di incontri dedicati ad informare sugli sviluppi del progetto, un luogo di scambio di informazioni e confronto di idee per la tutela della Starna italica e del territorio.

Con l'appuntamento del 2 dicembre si intende fare il punto sullo stato di avanzamento delle attività del progetto Life Perdix e sulle prossime azioni di salvaguardia. L'incontro sarà anche occasione per analizzare i primi positivi risultati dopo l'installazione dei recinti e l'immissione di 750 esemplari, nella Valle del Mezzano, effettuate nell'estate del 2021.

Grazie alla moderazione di Nino Morabito di Legambiente, tutti i partners di progetto illustreranno le attività da loro realizzate. Daniel Tramontana di Federcaccia presenterà le caratteristiche delle voliere e dei recinti che ospitano e facilitano la reintroduzione dei primi esemplari in natura; Francesco Riga di ISPRA dettaglierà i primi risultati riguardo agli esiti della reintroduzione dei primi esemplari monitorati dalla scorsa estate ad oggi; Giancarlo Papitto dei Carabinieri Forestali illustrerà le azioni di affinamento e selezione delle coppie in vista della prossima stagione riproduttiva a cui seguirà la seconda reintroduzione nell'estate de 2022; Anna Gavioli del Parco Delta del Po esporrà le attività di educazione ambientale ed eco-turismo sin ora effettuate e quelle in previsione futura per diffondere la conoscenza della Starna Italica e dell'importanza di questa specie per il territorio del delta del Po.

La partecipazione è gratuita, ma è necessaria l'iscrizione al seguente link:   https://attendee.gotowebinar.com/register/1572956255783558160  

All'atto dell'iscrizione tutti potranno porre domande e proporre stimoli di discussione inerenti al tema dell'incontro e al progetto LIFE Perdix. Le domande più ricorrenti e pertinenti saranno poste ai relatori durante l'incontro online del 2 dicembre; in ogni caso a tutti sarà garantita una risposta via e-mail

Link di iscrizione al webinar: https://attendee.gotowebinar.com/register/1572956255783558160

Sito web del progetto: http://www.lifeperdix.eu/

Social Life Perdix:

Facebook: https://www.facebook.com/LifePerdix/

Twitter: https://twitter.com/LPerdix

Instagram: https://www.instagram.com/life_perdix/

Canale youtube: @LIFE PERDIX

Locandina
Locandina
 
Vuoi inviare una segnalazione di inaccessibilità di questo sito web?Invia segnalazione
© 2021 Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità - Delta del Po
C.so Mazzini, 200 - 44022 Comacchio (FE)
Telefono 0533/314003 - FAX 0533/318007
Posta certificata: parcodeltapo@cert.parcodeltapo.it
Pagamenti OnLine PayER
Area riservata - URP - Privacy - Note legali - Elenco siti tematici - Dichiarazione di accessibilità