Italiano Deutsch English

 

Documentazione necessaria al rilascio del nulla-osta di cui alla L.R. 06/2005

Per la presentazione dell'istanza all’Ente Parco è necessario fornire la seguente documentazione:

  • Domanda in marca da bollo da euro 16 se l'istanza viene presentata da privati e non trasmessa da Enti o soggetti istituzionali;
  • Attestazione del titolo del richiedente ad operare sull'area oggetto della richiesta (proprietà - concessione - affitto - appartenenza a categorie professionali, ecc,..);
  • Cartografia (C.T.R. e/o foto satellitare) che permetta l'individuazione delle aree interessate (comprensiva dei percorsi eventualmente necessari, logistica, ecc,..);
  • Relazione tecnica che descriva l'attività/intervento/lavoro/opera che contempli illustrazione dettagliata, anche fotografica, dell’area e/o dell’edificio su cui si interviene e che metta in particolare evidenza il contesto ambientale e paesaggistico in cui sono inseriti i suddetti;
  • Relazione sulle modalità di realizzazione e di esercizio delle attività e/o opere previste dal progetto, in cui si mettano in evidenza le caratteristiche delle connessioni ai servizi di rete (energetiche, telematiche, acquedottistiche, di smaltimento acque) e i criteri e le misure adottate per la mitigazione degli impatti prevedibili, sia in fase di cantiere, sia di esercizio;
  • Elaborati grafici di edifici / impianti / aree da allestire (esistente - autorizzato - di progetto - comparato).

Al fine della semolificazione delle procedure di rilascio nulla-osta nelle zone del Piano di Stazione Centro Storico di Comacchio si informa che è in vigore il Regolamento per l'emissione dei nulla osta nelle zone D del Piano di Stazione Centro Storico di Comacchio contenente l'elenco delle tipologie di intervento per le quali il nulla-osta si intende rilascaito al momento della presentazione dell'istanza.

  

Documentazione necessaria all'espletamento della procedura di Valutazione di Inicidenza Ambientale

In caso di coinvolgimento aree rientranti in Siti Rete Natura 2000 si richiede preliminarmente la presentazione del solo modulo per la Pre-Valutazione di Incidenza A1 o A2, si valuterà poi se è necessaria la presentazione di un vero e proprio Studio di Incidenza Ambientale in base ai contenuti della D.G.R. 1191/2007: Schema n.1 (contenuti dello Studio d'Incidenza Ambientale).

Localizzazione interventi proposti all'interno delle Stazioni del Parco e dei Siti Rete Natura 2000 di competenza :
cartografia interattiva presente sul sito della Regione Emilia-Romagna servizio aree protette

Normativa Tecnica di Attuazione relativa ai Piani di Stazione del Parco del Delta del Po Emilia Romagna (fare clic con il pulsante destro del mouse sulla Stazione di Parco interessata e selezionare la dicitura "vai a scheda" per visualizzare le Norme Tecniche di Attuazione)

 

Rete Natura 2000

Rete Natura 2000 è il principale strumento della politica dell'Unione Europea per la conservazione della biodiversità. Si tratta di una rete ecologica diffusa su tutto il territorio dell'Unione, istituita ai sensi della Direttiva 92/43/CEE "Habitat" per garantire il mantenimento a lungo termine degli habitat naturali e delle specie di flora e fauna minacciati o rari a livello comunitario.

La rete Natura 2000 è costituita dai Siti di Interesse Comunitario (SIC), identificati dagli Stati Membri secondo quanto stabilito dalla Direttiva Habitat, che vengono successivamente designati quali Zone Speciali di Conservazione (ZSC), e comprende anche le Zone di Protezione Speciale (ZPS) istituite ai sensi della Direttiva 2009/147/CE "Uccelli" concernente la conservazione degli uccelli selvatici.

Ulteriori informazioni e Normativa

 

Misure Specifiche di Conservazione e Piani di Gestione dei Siti Rete Natura 2000

 

 

 

NEWSLETTER

Per essere continuamente aggiornati sulle attività dell'Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità - Delta del Po

Iscriviti Cancellati

invia
AREA LEADER

L'Area Leader si estende su un vasto territorio comprendente 19 comuni delle province di Ferrara e Ravenna...

Vedi
MAPPARE IL FUTURO

Il portale scientifico del Parco Delta Po
Conoscere, comprendere e diffondere in "rete" le dinamiche territoriali che si sviluppano in ambiti costieri...

Vedi