Italiano Deutsch English

Il cavo Elicord



Il cavo Elicord è un cavo composto da tre singoli cavi elettrici isolati tra loro e arrotolati ad elica attorno ad una fune portante, capace di sostenere il peso dell’intera struttura da traliccio a traliccio.
I conduttori nudi sono invece costituiti da una singola corda di rame o di alluminio e acciaio coassiale a una fune di acciaio, la cui funzione è quella di tenere tesa la linea aerea da traliccio a traliccio.
Il diametro esterno dell’Elicord è di 59-73 millimetri, mentre il cavo nudo di appena 16 millimetri circa. È quindi evidente come l’Elicord sia più facilmente avvistabile dagli uccelli in volo, e per questo meno pericoloso per i loro spostamenti. Il maggiore pericolo per l’avifauna è infatti dato dal rischio di collisione con linee aree non facilmente visibili (specialmente in giorni di nebbia o nelle prime e ultime ore di luce). La folgorazione è invece meno frequente: solo gli uccelli con grande apertura alare corrono il rischio di toccare due cavi nudi contemporaneamente. Allo stesso modo, anche la zona a rischio sui tralicci è sostanzialmente limitata alla sola mensola di supporto dei conduttori (dove cioè in cavi elettrici transitano sul traliccio).
Se la visibilità dell’Elicord garantisce maggiormente la sicurezza per l’avifauna, l’isolamento elettrico dei suoi cavi è importante per gli uomini. Non sono infatti rarissimi casi di elettrocuzione di pescatori che utilizzano canne da pesca in fibra di carbonio, o di persone che hanno abitazioni vicine a linee elettriche con cavi nudi.
Dal punto di vista economico, l’Elicord ha un costo una volta e mezza superiore rispetto al conduttore nudo.
Per quanto riguarda invece la manutenzione, l’Elicord richiede tempi di riparazione più lunghi rispetto il cavo nudo (un giorno di lavoro rispetto le due-tre ore del cavo nudo), col rischio quindi di provocare maggiori disagi per l’utenza. Questo svantaggio è però recuperato dal fatto che con l’Elicord il numero dei guasti si riduce grazie all’isolamento dall’esterno che riduce le probabilità di fulminazione durante le precipitazioni atmosferiche.

NEWSLETTER

Per essere continuamente aggiornati sulle attività dell'Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità - Delta del Po

Iscriviti Cancellati

invia
AREA LEADER

L'Area Leader si estende su un vasto territorio comprendente 19 comuni delle province di Ferrara e Ravenna...

Vedi
MAPPARE IL FUTURO

Il portale scientifico del Parco Delta Po
Conoscere, comprendere e diffondere in "rete" le dinamiche territoriali che si sviluppano in ambiti costieri...

Vedi