Italiano Deutsch English

Qualunque sacrificio vale la pena di farlo…
(Ludovico Ticchioni alla mamma, ottobre 1944)

Cara Mamma
Io ti scrivo queste poche righe con la speranza che ciò che dico non si debba mai avverare. Ma dato che anch’io come tutti i miei compagni siamo continuamente attaccati con la nostra vita ad un filo che forse da un momento all’altro si può rompere, è meglio ch’io mi decida a dirti per iscritto ciò che molte volte ho pensato e che una volta – or sono pochi giorni – ti ho accennato.
Qualsiasi cosa mi dovesse succedere in questo periodo – tu davanti a Papà ed a qualsiasi altro – puoi dire senza paura che sei completamente fuori da ogni responsabilità. Confermo anche per scritto quali e quante siano state le lotte tra me e te dal novembre scorso fino ad ora sia quando volevo ripetutamente più volte passare il fronte e sia quando mi sono messo a fare parte del Partigianato Italiano.
Tu – per quanto comprendevi ed apprezzavi forse questa mia fede – non potevi fare a meno di impedirmelo: ed hai fatto bene. A Papà potrai dire d’aver fatto tutto il possibile per impedirmelo – ma fortunatamente per me (dato che io mi ci son trovato bene!) non ci sei riuscita.
Se tutto andrà bene, come io spero, (allora quando leggerai questa lettera se sarà così mi darai ragione!) vedrai che io avrò fatto bene a seguire la via che la mia coscienza di Italiano mi indicava. Tu potrai dire: “Ma eri troppo giovane, potevi farne a meno”. Non è vero Mamma, io ho la presunzione di non avere 17 anni sebbene almeno 1 anno di più, vale a dire 18 ed a 18 anni uno può già essere militare, quindi ho fatto bene.
Fino ad ora me ne sono trovato bene e se le cose continueranno ad essere come sono io sarò sempre felice del passo che feci, rimpiangerò solo di non averlo fatto prima. Mi trovo con gente che ha una fede ed un ardore veramente giovanile: noi diamo tutto noi stessi all’Italia non pretendendo nulla. Tu sai la mia fede per Lei e l’amore che ho sempre avuto per questa Terra dove sono nato: vuoi che anch’io come molti altri mi lasci scappare di mano l’occasione di dimostrarLe questa devozione? Quando si presenta tale momento non si deve dire: “ci sarà sempre tempo per me!.
La mia speranza è di entrare subito nella lotta contro chi odiamo e contro chi ci odia, contro chi ci ha condotto al punto in cui ci troviamo, per il solo scopo poi di far finire col nostro misero aiuto questa maledetta guerra almeno pochi giorni prima, anche sul nostro suolo.
Qualunque sacrificio vale la pena di farlo quando si ha un’idea che si ritiene pura e santa. Credimi!
Ludovico

NEWSLETTER

Per essere continuamente aggiornati sulle attività dell'Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità - Delta del Po

Iscriviti Cancellati

invia
AREA LEADER

L'Area Leader si estende su un vasto territorio comprendente 19 comuni delle province di Ferrara e Ravenna...

Vedi
MAPPARE IL FUTURO

Il portale scientifico del Parco Delta Po
Conoscere, comprendere e diffondere in "rete" le dinamiche territoriali che si sviluppano in ambiti costieri...

Vedi