Italiano Deutsch English

Legge Regionale 23 dicembre 2011 n. 24 “Riorganizzazione del sistema regionale delle aree protette e dei siti della rete natura 2000 e istituzione del Parco Regionale dello Stirone e del Piacenziano”

Con l’approvazione della legge regionale 23 dicembre 2011 n. 24 “Riorganizzazione del sistema regionale delle aree protette e dei siti della rete natura 2000 e istituzione del Parco Regionale dello Stirone e del Piacenziano” la Regione Emilia-Romagna ha inteso riorganizzare il sistema regionale delle aree protette e dei Siti della Rete Natura 2000, razionalizzando il sistema di gestione di competenza prima provinciali ed ora degli Enti di Gestione Parco, disciplinandone le modalità organizzative e le attività di gestione con l’approccio della c.d. “Area vasta”.

L’intero territorio regionale è stato così suddiviso in aree con caratteristiche geografiche e naturalistiche omogenee definite “Macroaree per i Parchi e la Biodiversità” al cui interno sono compresi i parchi e le riserve naturali già precedentemente istituiti (carta della regione).
Per ogni macroarea è istituito un nuovo ente pubblico; per il Delta del Po è nato l’Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità – Delta del Po, che è subentrato al Consorzio del Parco Regionale del Delta del Po nelle funzioni amministrative, contabili e tecniche, con un territorio di competenza che è visibile nella carta della Macroarea Delta del Po.

Legge Regionale n.24 del 2011

NEWSLETTER

Per essere continuamente aggiornati sulle attività dell'Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità - Delta del Po

Iscriviti Cancellati

invia
AREA LEADER

L'Area Leader si estende su un vasto territorio comprendente 19 comuni delle province di Ferrara e Ravenna...

Vedi
MAPPARE IL FUTURO

Il portale scientifico del Parco Delta Po
Conoscere, comprendere e diffondere in "rete" le dinamiche territoriali che si sviluppano in ambiti costieri...

Vedi