Logo del ParcoLogo del Parco
Condividi
Home » Natura e territorio » Il Parco del Delta del Po emiliano-romagnolo

Le Stazioni del Parco

Il territorio del Parco del Delta del Po è costituito da 6 aree ciascuna con caratteristiche ambientali, ecologiche e culturali uniche.
Queste 6 aree vengono definite Stazioni del Parco (Legge Regionale n. 06/2005), suddivise tra le Province di Ferrara e Ravenna.
  1. Volano - Mesola - Goro: è la stazione più a nord del Parco, caratterizzata dalla presenza di numerose aree boscose tra cui il Bosco della Mesola, delle Dune Fossili di Massenzatica, dalla Sacca di Goro e dal corso del ramo più meridionale del Fiume Po, il Po di Goro.

  2. Centro Storico di Comacchio: la stazione comprende l'abitato di Comacchio e ambienti vallivi come Valle Fattibello, in prossimità dell'abitato di Comacchio e le Anse Vallive di Ostellato comunemente conosciute come "Vallette di Ostellato".

  3. Valli di Comacchio: la stazione comprende ambienti acquatici unici, tra cui le Valli di Comacchio, da cui prende il nome, e la Salina di Comacchio. Con un'estensione maggiore di 11000 ettari questi luoghi sono un importante sito per la conservazione delle specie di avifauna.

  4. Campotto di Argenta: è la stazione del Parco del Delta del Po posta più nell'entroterra, che racchiude la più estesa zone umide d'acqua dolce dell'Italia settentrionale. Al suo interno sono presenti le casse di espansione Campotto-Bassarone (circa 600 ettari), Vallesanta (circa 250 ettari), il Bosco del Traversante, un bosco igrofilo, e una serie di prati umidi.

  5. Pineta di San Vitale e Pialasse di Ravenna: le aree più peculiari della stazione comprendono il complesso di Punte Alberete e Valle Mandriole, paludi di acqua dolce originato dalle passate esondazioni del fiume Lamone. Sono presenti inoltre uno dei più vasti residui delle pinete che storicamente circondavano la città di Ravenna, la Pineta di San Vitale, e due estese aree umide, la Pialassa della Baiona e la Pialassa Piomboni.

  6. Pineta di Classe e Salina di Cervia: è la stazione del Parco del Delta del Po più meridionale. Le aree più emblematiche all'interno della stazione sono la Pineta di Classe, bosco planiziale a sud di Ravenna, e la Salina di Cervia, dove ancora oggi avvengono le lavorazioni per ottenere il sale.

Per ognuna delle 6 Stazioni è previsto uno specifico Piano Territoriale con le proprie Norme Tecniche di Attuazione:

  1. PDF Stazione Volano-Mesola-Goro - Approvato con Delibera di Giunta regionale n. 1626 del 31.07.01
  2. PDF Stazione Centro Storico di Comacchio - Approvato con Delibera di Consiglio provinciale di Ferrara numero 25/2014, integrata con Delibera C.P. 45/2014.
  3. PDF Stazione Valli di Comacchio - Approvato con Delibera di Giunta regionale n. 2282 del 17.11.2003
  4. PDF Stazione Campotto di Argenta - Approvato con Delibera di Giunta regionale n. 515 del 20.04.09
  5. PDF Stazione Pineta di S.Vitale e Piallasse di Ravenna - Approvato con Delibera di Giunta regionale n. 947 del 18/06/2019
  6. PDF Stazione Pineta di Classe e Salina di Cervia - Approvato con Delibera di Giunta regionale n. 489 del 23.4.2012
Campotto di Argenta
Campotto di Argenta
(foto di: Archivio Parco Delta del Po Emilia-Romagna)
Valli di Comacchio
Valli di Comacchio
(foto di: PIXCUBE)
Volano, lavoriero
Volano, lavoriero
(foto di: M. Rebeschini)
Le Stazioni del Parco
Le Stazioni del Parco
(foto di: Archivio Parco Delta del Po Emilia-Romagna)
Vuoi inviare una segnalazione di inaccessibilità di questo sito web?Invia segnalazione
© 2020 Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità - Delta del Po
C.so Mazzini, 200 - 44022 Comacchio (FE)
Telefono 0533/314003 - FAX 0533/318007
Posta certificata: parcodeltapo@cert.parcodeltapo.it
Pagamenti OnLine PayER
Area riservata - URP - Privacy - Note legali - Elenco siti tematici - Dichiarazione di accessibilità